giovedì 24 febbraio 2011

Wurstel e verza

Ingredienti:
1 cespo di cavolo verza
2 confezioni di wurstel (tipo Wudy Aia da 3)
1 manciata di uvetta
1 bicchiere di latte o acqua in cui far rinvenire l'uvetta
1 noce di burro
1 porro
1/2 cucchiaino di tandoori
sale e pepe q.b.

Tagliare a rondelle il porro e rosolarlo nel burro. Aggiungere la verza tagliata a striscioline, cospargere di tandoori. Scolare l'uvetta e aggiungere il latte/acqua in padella. Quando le verze sono un po' più morbide, aggiungere uvetta e wurstel e finire la cottura.
Alla fine, regolare di sale e pepe.

mercoledì 16 febbraio 2011

Vellutata porri e patate

Ingredienti:
4 porri medi
3 patate medie
500 ml latte
olio extravergine d'oliva
sale, pepe e noce moscata q.b.

Mettete le patate a lessare. Intanto, tagliate a rondelle i porri e stufateli in una goccia di olio. Aggiungete il latte e portate a ebollizione. Lasciate sul fuoco basso finché i porri non siano cotti. Passate con un frullatore a immersione.
Quando le patate sono cotte, sbucciatele e passatele nello schiacciapatate, aggiungendole al frullato di latte e porri. Mescolate bene, in modo da avere un composto omogeneo.
Regolate di sale e pepe. Aggiungete una grattata di noce moscata e servite calda.

Rielaborazione tratta da uno spunto del Cavoletto di Bruxelles.

martedì 15 febbraio 2011

Risotto al topinambour

Ingredienti:
1 porro
1 kg scarso di topinambour
brodo vegetale q.b.
350 g riso Rosa Marchetti sbiancato delle Cascine Orsine
una noce di burro (+ eventualmente un'altra per mantecare)
eventualmente grana grattuggiato

Lessate i topinambour e sbucciateli. Potete o spezzettarli o schiacciarli, come preferite.
In una casseruola, sciogliete il burro e rosolate il porro tagliato a rondelle. Versate i topinambour e fate insaporire per un po'. Infine aggiungete il riso e tostatelo per un buon 5-10 minuti.
A parte, avrete tenuto 2-3 litri di brodo vegetale bollente. Versatelo come siete abituati a fare il risotto (io lo verso tutto in una volta e non lo tocco più). Se necessario, aggiungete acqua più tardi. Regolate di sale verso la fine della cottura.
A fine cottura (circa 30 minuti), mantecate con una noce di burro ed eventualmente il grana.