martedì 9 ottobre 2012

Kebab di recupero

Ingredienti:
avanzi di arrosto di qualsiasi carne (abbastanza da poterci fare 4/5 kebab, se no dateli al gatto)
verdure miste (ieri noi abbiamo usato insalata verde, pomodori secchi, olive al forno, cipolla rossa. Vanno benissimo anche pomodori, cavolo cappuccio, finocchi, patatine fritte a bastoncino, carote a julienne)
piadine da kebab (fattibili anche con 350 g farina, 250 ml acqua, 1 bustina di lievito e sale, da cuocere o in forno o su una padella tipo testo romagnolo)
yogurt naturale intero

Se volete fare la piadina, fate l'impasto e mettete a lievitare. Finita la lievitazione, lavorate ancora un po'. L'impasto deve essere elastico e liscio, non appicciaticcio. Dividete in 5/6 panetti, da stendere in dischi sottili.
A questo punto, 2 opzioni:
1 - scaldate una padella larga, tipo quella delle crepes, e ci cuocete i dischi, tipo 2 minuti per lato a fuoco alto
2 - mettete in forno ben caldo, su carta forno, e cuocete i dischi, girandoli dopo 2-3 minuti
L'obiettivo è avere delle piadine flessibili, quindi occhio a non seccarle troppo.
Tagliate l'arrosto a pezzetti sottili, tipo kebab appunto. Su metà della piadina, disponete le verdure e la carne. Cospargete di yogurt (ed eventualmente di salse a piacere). Arrotolate e fermate con la carta argentata.
Mettete in forno tiepido per scaldare l'interno. Tirate fuori e servite.

2 commenti:

  1. Buona idea! Sarebbe da fare un arrosto apposta!

    RispondiElimina
  2. Io l'ho fatto anche con del semplice macinato, condito con spezie varie e rosolato in padella antiaderente senza grassi... buono!!

    RispondiElimina